Lago di Braies

Quello che devi sapere per la tua vacanza sul lago di Braies

Conoscere il Lago di Braies

Questo lago è divenuto famoso grazie alla larga diffusione di immagini sul web, sui canali social e grazie alla serie televisiva “Un passo dal cielo“.

Oggi è meta per escursionisti, amanti della natura, fans della serie tv e ovviamente di molti fotografi.

E’ situato nel comune di Braies (BZ) a circa 97 km da Bolzano.

Il Lago si trova a circa 1500 mt slm nel punto più a nord del parco naturale Fanes-Senes-Braies ed è posizionato in fondo alla val di Braies e su tre lati è circondato dalle vette dolomitiche tra cui tra cui la Croda del Becco. Sembra essere incastonato tra queste montagne come un gioiello, le sue acque sono di un colore che vanno dal turchese al verde smeraldo.

Grazie a questa tipica colorazione con il riflesso delle montagne, è l’ambiante perfetto per scatti molto scenografici.

Ha una lunghezza di 1,2 km e una larghezza di 300-400 metri, con circa 36 mt di profondità massimi è uno dei laghi più profondi della provincia autonoma di Bolzano.

La temperatura massima dell’ acqua in estate è di 14 ° gradi mentere nel periodo invernale la temperatura scende sotto lo zero facendo si che l’ intero lago si congeli, infatti, in questo periodo la luce solare non è mai diretta sulla superficie del lago, perché le montagne circostanti fanno da scudo ai raggi solari. Questo fa si che l’acqua, non essendo mai riscaldata direttamente, si congeli completamente.

È un “lago di sbarramento” poiché si è originato a causa dello sbarramento del Rio Braies a causa di una farna staccatasi dal Sasso del Signore. Le acque che defluivano a valle si sono accumulate formando il lago, ora invece defluiscono sotto terra nel punto più profondo e riemergono a valle. 

Rimarrete sicuramente a bocca aperta di fronte al suo imponente panorama montano e sulla riva del al lago sorge una bellissima e scenografica chiesetta dedicata alla Divina Madre Dolorosa, consacrata il 3 luglio 1904 che è stata costruita come cappella privata della famiglia Hellensteiner.

La chiesetta tra le montagne era meta di pellegrinaggio per gli alpinisti che andavano a pregare prima di avventurarsi sulle cime dolomitiche, è conosciuta anche in Europa perché i prigionieri più illustri che Hitler teneva nascosti, dopo essere stati liberati, erano soliti andare a pregare li.

Quando visitare il Lago di Braies ?

Tutto l’anno è possibile visitare il lago di Braies, ed ogni stagione offre uno scenario diverso da poter ammirare, infatti, offre l’opportunità di poter fare moltissime attività adatte ai vari periodi dell’anno, non ne rimarrete mai delusi.

Cosa fare al lago Braies ?

Nel periodo estivo è possibile effettuare escursioni in bicicletta oppure a piedi attraverso i sentieri che partono dal lato e dal fondo del lago. E’ possibile rilassarsi lungo le sponde, con passeggiate non impegnative lungo tutto il periplo del lago.

Invece, nel periodo invernale è possibile fare ciaspolate, hockey o pattinaggio libero sul ghiaccio.

– Noleggio barche a remi

E’ possibile noleggiare delle piccole barchine a remi, da 4 posti max, per fare il giro del lago:
– da maggio/giugno/settembre/ottobre  dalle 10.00 alle 17.00
– da luglio/agosto dalle  8.30 alle 19.00
Tenete presente che il noleggio è chiuso in caso di maltempo e che non è possibile prenotare la barca in anticipo.

Costo per 1/2 h 19 euro.

– Escursioni

  • Intorno al lago

L’ Escursione attorno al Lago di Braies è un’esperienza da non perdere, il sentiero da circa un’ora e mezza è accessibile a tutti, anche ai più piccoli. Il lago è un luogo ideale per un bel picnic, per giocare con l’acqua o fare una semplice passeggiata.

  • Malga Foresta (1.590 m)

Un sentiero da affrontare con tutta la famiglia, una volta raggiunta la sponda meridionale del lago si svolta ad ovest, seguendo le indicazioni per Malga Foresta. Un ampio sentiero in mezzo al bosco con una lieve pendenza, vi farà salire piacevolmente fino alla malga, andata e ritorno sono circa 6,5 km.

  • Croda del Becco (2.810 m)

Un percorso lungo e impegnativo, il punto di partenza si trova sulla sponda meridionale del lago attraverso il sentiero n ° 1. Una bella salita ripida con tratti assicurati da una fune metallica. Nella parte finale fino alla vetta il sentiero è meno arduo. 

– Sport invernali

Ciaspolate

Hockey

Pattinaggio

Il paradiso per i fotografi

Noi da amanti della fotografia riteniamo che sia una location fantastica per scatti in notturna e di giorno, i riflessi che si creano sulla’ acqua, i colori del lago e la splendida palafitta ad inizio lago sono le protagoniste perfette per scatti suggestivi.

Curiosità

Per la sua indiscussa bellezza il lago di Braies è stato scelto come set per numerosi film, fiction e pubblicità. Per citarne alcuni : “A un passo dal cielo” , “ll principe abusivo” e spot  del brand Pandora.

Ulteriori info

– Accesso limitato  

Dal 10/07/2020 al 10/09/2020, queste sono info sempre in fase di evoluzione quindi meglio informarsi prima di partire .

– È possibile raggiungere il Lago di Braies:

– A piedi o in bicicletta in qualsiasi momento, senza restrizioni;

– In auto fino a esaurimento dei parcheggi presenti nella valle;

– Con bus navetta ( la linea è la n° 439 da Monguelfo e n° 442 da Dobbiaco ) ed è richiesta la prenotazione con pagamento anticipato. Se i posti sul bus navetta sono esauriti, non è possibile accedere al lago con la navetta.

Avvertenze

Il lago di Braies non rientra nella lista dei laghi balneabili della Provincia autonoma di Bolzano, anche se non ci sono controlli è consigliato non effettuare il bagno.

Dove Alloggiare al lago di Braies ?

Prima di arrivare al lago incontrerete diverse strutture dove pernottare in completo relax, noi abbiamo preferito l’hotel nei pressi del lago.

Conclusioni

Il lago è dunque un posto da vivere con tutta la famiglia oppure è ideale per una fuga romantica. Potrete vivere la natura in modo differente e rilassarvi.

Speriamo di avervi fatto innamorare di questo posto bellissimo, noi siamo molto legati a questo luogo perché è stata la nostra prima meta visitata insieme.

Se volete scoprire qualcosa di più di noi, potete seguirci su instagram:

  • @kuka313
  • @cristinatrillo_photo
  • @travelphoto_blog

Vi aspettiamo 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *